Come fare un collaudo ben fatto di una nuova tastiera

Capita fin troppo spesso che le aziende e i responsabili acquisti reputino le tastiere industriali tutto sommato simili tra loro.

Magari cambiano le funzioni per certe attività particolari, ma in fondo si tende a ritenere che queste tastiere siano uguali se non per la grafica esterna e la configurazione dei tasti.

E la conseguenza quasi naturale è quella di ricadere nella scelta della tastiera più economica. Scegliere quindi il fornitore che riesce a fare il prezzo migliore perché tanto le tastiere sono tutte uguali.

Ed è qui che si cade in errore.

Perché anche se è parzialmente vero che il prodotto in sé è molto simile ad altri dello stesso tipo, questa considerazione non vale per tutto quello che ci ruota attorno. E intorno ad una tastiera industriale ci ruota un mondo… Analisi del cliente e dell’ambiente di lavoro, progettazione, realizzazione, test, collaudo, produzione, post vendita, solo per citare alcune fasi fondamentali del processo di creazione della tastiera.

Perché si cade in questo errore? Perché non scegliere il fornitore di tastiere più economico?

Un produttore di tastiere economico è un produttore che pensa solamente a creare una tastiera, nel modo più economico possibile.

In altre parole, ottimizzando i tempi di progettazione (da leggere come: “progettando con meno cura e più velocemente”) e utilizzando materiali relativamente standard, che vanno bene per tutti gli ambienti e utilizzi.

Una volta che la tastiera è prodotta, viene testata in maniera rapida e poi viene spedita al cliente.

Il lavoro del produttore di tastiere finisce qui.

Ma ti fideresti davvero di un produttore che lavora in questo modo?

Creare una buona, anzi un’ottima tastiera industriale, non è un lavoro da poco e nemmeno una questione di semplice assemblaggio.

Quello di produrre una tastiera industriale è un processo che parte molto prima dell’assemblaggio. È un processo che parte da una consulenza specifica per capire le esigenze del cliente e del funzionamento reale della tastiera. È un processo che passa per la progettazione e la produzione dell’interfaccia uomo-macchina, ma anche attraverso la parte elettronica. Capire perfettamente il collegamento della tastiera con la scheda elettronica è fondamentale per garantire funzionalità e performance.

camera climatica tastiere oxi group

Quello che spesso i produttori di tastiere non considerano con la dovuta attenzione, o che purtroppo molto spesso ignorano, sono la prima e l’ultima fase di realizzazione della tastiera industriale.

Anche se queste due fasi possono sembrare meno importanti della produzione vera e propria, sono invece fondamentali per il corretto funzionamento finale della tastiera.

La prima fase: progettazione

Spesso screditata a semplice “disegno della tastiera”, la progettazione è fondamentale.

Progettare una tastiera con cura, sin dall’inizio, significa realizzarla avendo in mente fin dall’inizio il suo ruolo finale, l’ambiente reale in cui andrà utilizzata e non in ultimo anche chi dovrà utilizzarla.

Della progettazione abbiamo parlato nel dettaglio in questo articolo.

La seconda fase: il test in laboratorio

Si tratta di una delle fasi di realizzazione delle tastiere industriali che spesso vengono ignorate o eseguite con superficialità.

Leggi gli altri articoli

Invece devi sapere che si tratta di una fase fondamentale nella realizzazione di una tastiera industriale.

Prova ad immaginare di aver commissionato la progettazione di una tastiera che, ad esempio, deve operare in un ambiente complesso, in cui ci possono essere sbalzi di temperatura, vengono utilizzati composti corrosivi o vapori intensi o semplicemente il macchinario che sfrutta la tastiera può ricevere colpi o urti anche molto forti.

Una tastiera deve essere testata approfonditamente per resistere a tutti questi imprevisti, funzionando sempre come al primo giorno.

Ma non solo: i test in laboratorio, o per essere più precisi quelli eseguiti in camera climatica come vengono fatti in Oxigroup, consentono anche di comprendere se la tastiera può essere compromessa nel caso si trovasse in ambienti estremi. Potrebbe sembrare un’esagerazione, ma prova a immaginare semplicemente allo spostamento di una fornitura di tastiere da un complesso a un altro sito produttivo.

Il trasporto potrebbe avvenire per via aerea: sei sicuro che la tastiera sia stata testata per non subire danni a migliaia di metri di altitudine? Oppure nei container in mezzo al mare?

Ecco, il test in laboratorio e in camera climatica servono proprio a questo: ad accertarsi che la tastiera sia perfettamente funzionante e performante oggi come l’ultimo giorno di utilizzo. Anche dopo un volo transoceanico.

In Oxigroup siamo convinti che per avere sempre un prodotto performante e funzionale al 100%, sia necessario dedicare il test a misura di cliente, come il collaudo vero e proprio, che vengono progettati sia a livello software sia a livello hardware.

Ma non finisce qui.

Nel nostro laboratorio abbiamo anche dei banchi di collaudo dedicati per le singole tastiere, per accertarci fino in fondo della perfezione dei nostri prodotti.

Scopri di più qui sul laboratorio di Oxigroup.

Scopri Oxigroup Formula®

 

Andrea Simeoni OXI GroupAndrea Simeoni
Amministratore Delegato

Leave a reply:

Your email address will not be published.





– Dichiaro di aver letto l’informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei dati

Site Footer

Sliding Sidebar

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nuovi articoli appena vengono pubblicati.

Ti sei iscritto!